Consigli e Guide di ViaggioEmirati Arabi

Guida di Dubai per Crocieristi

Guida di Dubai per Crocieristi

Quando visiti Dubai per la prima volta ti rendi conto che il futuro è già arrivato, quasi come se calcassi la scenografia di un film di fantascienza.
Con la sua architettura avveniristica, che cambia nel giro di pochi mesi, ti stupisce, ti affascina e ti trasporta in una dimensione del tutto nuova.

Guida di Dubai per Crocieristi

E’ una città che da subito puoi amare oppure odiare, non ci sono vie di mezzo, a Dubai è tutto portato all’estremo, ma anche se non ti piacciono i grattacieli e l’architettura post moderna, non potrai fare a meno di apprezzarne l’ingegnosità.
Il vero e proprio sviluppo economico di questa zona è iniziato negli anni ’60 con la scoperta dei giacimenti petroliferi e la successiva costruzione delle prime infrastrutture, ma solo negli anni ’90 si è iniziata a costruire la megalopoli che attualmente vediamo.

Guida di Dubai per Crocieristi

Tutto questo grazie alla lungimiranza di un uomo, l’attuale sceicco, Mohammed bin Rashid Al Maktum, che ha saputo innescare uno sviluppo economico differenziato, non incentrato esclusivamente sul polo petrolifero, che attualmente rappresenta solo il 20% degli introiti totali.
La sua mente visionaria ha concepito progetti e idee rivoluzionarie, non solo dal punto di vista architettonico, ma anche culturale e sociale, ed è riuscito a superare brillantemente la crisi che ha investito il paese nel 2008 e a fare sì che Dubai diventasse il polo dell’attività finanziaria di tutto il mondo.

Questo sviluppo continua in maniera iperbolica, ne è testimonianza l’EXPO Mondiale che si svolgerà nel 2020 e che vedrà sorgere per l’occasione nuove e impressionati strutture, come la Torre di Calatrava, che erediterà dal vicino Burj Khalifa il titolo di grattacielo più alto del mondo.

Guida di Dubai per Crocieristi

Dietro a tutto questo luccichio e ostentazione estrema di ricchezza e welfare c’è però un rovescio della medaglia: il paese è pur sempre sottoposto a un regime totalitario e le condizioni di lavoro per alcune categorie, come i manovali nei cantieri, sono tuttora inique, nonostante Dubai sia tra le nazioni più liberali della penisola arabica.
La libertà di informazione è inoltre molto limitata e il tutto viene sapientemente filtrato. Dubai è una città cosmopolita in cui però si distinguono i veri e propri cittadini, che sono tali per discendenza o per investimento, da parte dello Sceicco, per meriti particolari, da chi invece è solo residente.

Guida di Dubai per Crocieristi

Girare per la città è facile e sicuro, la criminalità è quasi del tutto inesistente e i turisti sono ben visti ovunque. Il periodo migliore è quello che va da novembre a marzo e coincide con la stagione delle crociere, soluzione di viaggio che consente di visitare la città con temperature gradevoli che normalmente non superano i 30 gradi.

COME MUOVERSI

Le navi attraccano a Port Rashid che dista circa venti minuti di auto dal Burj Khalifa. Per girare Dubai è necessario servirsi dei mezzi, che siano auto, metropolitane o bus; infatti non è una città dove è facile raggiungere i vari punti di interesse a piedi.

"<a

 

Taxi

Sono la soluzione più economica e pratica, li troverete al porto e in ogni zona della città. Si riconoscono per la carrozzeria color beige e inoltre ne esiste una tipologia riservata alle sole donne, facilmente individuabili, per il colore rosa. Sono tutti provvisti di tassametro. Accertatevi sempre che venga attivato in partenza. Alcuni accettano carte di credito o valuta straniera come euro o dollari ed è sempre bene accertarsene prima, se non avete valuta locale. Oltre ai taxi è possibile utilizzare anche UBER, il costo non si discosta di molto.

Guida di Dubai per Crocieristi

Metropolitana

E’completamente automatizzata, merita sicuramente una visita per verificare di persona l’efficienza di un tale sistema. E’ formata da due linee e per il momento non collega in modo capillare tutta la città, ma sono previsti potenziamenti nei prossimi anni.
E’ considerata la metropolitana più sicura e controllata al mondo e ospita anche carrozze per sole donne e bambini e qui trovate tutte le indicazioni e le tariffe.

Guida di Dubai per Crocieristi

Big Bus

E’ il bus turistico a due piani che consente di salire e scendere a più fermate e di utilizzare lo stesso biglietto per l’intera giornata o per più giorni in base al pacchetto acquistato. Parte dal porto e i biglietti sono acquistabili all’interno del Terminal Crociere e a bordo vi verranno forniti gli auricolari per ascoltare il commentario, disponibile anche in lingua italiana. Abbinati ad alcuni pacchetti ci sono dei tour aggiuntivi compresi, come la crociera in Dow. E’ anche possibile acquistare il biglietto online,  in questo caso avrete uno sconto circa del 10%.

Tour Organizzati

Molteplici sono i tour, sia con la compagnia di crociera, che con agenzie locali che garantiscono una visita ottimizzata della città e delle sue maggiori attrazioni. Come agenzia privata con guide professionali in lingua italiana vi consigliamo AZAL Travel & Tourism di Sayed Aljammal che potete contattare anche direttamente su Whatsapp al numero +971 589225020.

Guida di Dubai per Crocieristi

COSA VEDERE

Burj Khalifa

E’ attualmente il grattacielo più alto al mondo, con i suoi 828 metri. Gli interni hanno un’impronta italiana, sono infatti stati progettati interamente dalla Armani Home.
Per visitarlo occorre acquistare i biglietti che permettono di salire fino al 148esimo piano.
Se non amate particolarmente le altezze e preferite restare a terra, non preoccupatevi, il Burj Khalifa è uno spettacolo anche dall’esterno, anzi a detta di molti è più impressionante vederlo da fuori che non salire fino in cima.
I costi sono differenti a seconda del piano a cui volete salire e dell’orario. La fascia oraria più cara è quella del tramonto. E’ consigliabile acquistare i biglietti online sul sito. Sono acquistabili a partire da 90 giorni prima e se possibile evitate il mattino in quanto la visibilità potrebbe non essere ottimale.

Dubai Mall

Situato di fronte al Burj Khalifa è uno dei centri commerciali più grandi al mondo, la sua superficie equivale a quella di 50 campi da calcio messi insieme. Come tutto quello che c’è a Dubai, anche questo mall riesce a superare il concetto stesso di centro commerciale e a stupire con le sue installazioni aggiuntive e con quello che si può trovare all’interno.
Oltre ai 1200 negozi sono presenti una pista da pattinaggio, un acquario e 120 tra bar e ristoranti.
Passeggiando si trovano sorprese di ogni genere, come ad esempio lo scheletro di un vero dinosauro;  insomma vale la pena fare un giro anche se non siete amanti dello shopping.

Fontane Danzanti

Tra il Dubai Mall e il Burj Khalifa si trova un lago artificiale che ospita la Dubai Fountain, un sistema di fontane danzanti, illuminate da 6600 luci e 25 proiettori, con getti d’acqua che possono raggiungere i 150 metri di altezza e sparare oltre 80mila metri d’acqua.
Lo spettacolo delle fontane, accompagnato da musica di vario genere, viene replicato ogni giorno a intervalli di mezz’ora a partire dalle ore 18 ed è gratuito.
Esiste anche la possibilità di assistere allo spettacolo navigando su un’abra, la tipica barca locale al costo di 18 euro a persona; nel caso siate interessati a questa soluzione è preferibile prenotare in anticipo presso il rivenditore ufficiale


 

Burj El Arab

E’ uno degli hotel più lussuosi al mondo, gli sono state addirittura attribuite 7 stelle, e il suo nome tradotto significa Torre degli Arabi.
Sorge su un’isola artificiale e domina la spiaggia di Jumeirah.
Con la sua architettura all’avanguardia, che ricorda le vele spiegate di un veliero, è diventato una delle icone della città e una visita anche solo all’esterno per scattare una foto è d’obbligo.
Se poi volete visitare l’interno ci sono diverse possibilità, da un pranzo in uno dei tanti ristoranti a un high tea o un semplice aperitivo allo Skyview Bar al 27esimo piano per poter ammirare il tramonto. La soluzione più economica è quella dell’aperitivo, il costo si aggira minimo sugli 80 euro a persona e va in ogni caso prenotato prima, anche perché per accedere all’hotel è necessario presentare una prenotazione.

Guida di Dubai per Crocieristi
Burj Al Arab

La Città Vecchia e il Dubai Creek

Il Dubai Creek è il fiume attorno al quale, come ogni civiltà che si rispetti, sono stati costruiti i primi insediamenti.
E’ quindi la parte più antica di Dubai, una zona affascinante e completamente eradicata dall’evoluzione futuristica del resto della città.
Qui è possibile salire su un’abra, la tipica imbarcazione, che vi porterà dall’altra parte del fiume. Il costo è di un dirham e va pagato in moneta locale.

Guida di Dubai per Crocieristi

La città vecchia è divisa in due zone poste una di fronte all’altra e separate dal Creek.

Deira

Qui la principale attrazione è il tipico souk, dove potrete trovare una miriade di prodotti: dai tappeti, alle stoffe, alle spezie e ai datteri.La zona più caratteristica è il souk dell’oro con le sue vetrine piene di gioielli da Guinness dei Primati, spesso lontani dal gusto occidentale e molto appariscenti.
Come in tutti i mercati del mondo arabo è necessario contrattare sempre, è parte della cultura di questi paesi e il non farlo è indice di poca considerazione per i commercianti e per la loro merce.

Bur Dubai

E’ il quartiere situato dalla parte opposta di Deira. 
Qui si trova Al Bastakiya, la zona architettonicamente più caratteristica della città vecchia, considerata a tutti gli effetti la capitale culturale, dove passeggiare tra le stradine e ammirare le sue costruzioni, tra cui spiccano le torri del vento, un ingegnoso sistema di origini iraniane per rendere più freschi gli ambienti nelle giornate torride.
In questo quartiere si trova anche il forte Al Fahidi, la costruzione più antica di Dubai, risalente al 1700 che ospita un museo dedicato alla storia della città.

 

Palm Jumeirah e l’Atlantis

Dubai è una delle città in cui l’intervento umano ha cambiato in maniera radicale l’aspetto geografico. Una prova ne è Palm Jumeriah, un complesso di isole artificiali che, viste dall’alto, ricordano una palma.

Guida di Dubai per Crocieristi
www.dubai.it

Qui si trovano gli alberghi più lussuosi, tra cui l’Atlantis, gemello dell’analogo hotel di Nassau alle Bahamas.
All’interno di questo hotel c’è il parco acquatico più grande del Medio Oriente, l’Aquaventure Water Park a cui è possibile accedere acquistando i biglietti.

Guida di Dubai per Crocieristi
https://besthqwallpapers.com

Dubai Marina

E’ un quartiere residenziale che si sviluppa su 3 chilometri di litorale. E’ abitato quasi esclusivamente da occidentali e qui si trovano i locali più alla moda della movida notturna.L’attrazione principale è The Walk, la passeggiata lungomare di 1,6 km che permette di ammirare gli avveniristici grattacieli, tra cui la Cayan Tower, la torre con l’architettura a torsione più alta del mondo.

Guida di Dubai per Crocieristi

Per gli appassionati di shopping c’è il Dubai Marina Mall e inoltre nei pressi del centro commerciale trovate anche il caratteristico Marina Market.
Se avete la fortuna di trascorrere una notte in città potrete fare una crociera con cena inclusa navigando sul canale artificiale.

Mall of Emirates e Ski Dubai

 Dal nome sembrerebbe uno degli ennesimi centri commerciali, ma merita una visita per l’esclusivo Ski Dome, una vera e propria stazione sciistica con neve artificiale. Visibile anche dall’esterno, tramite enormi vetrate, questa installazione, che ha una superficie di 3000 mq, permette di sciare e di dedicarsi a tutte le attività legate agli sport invernali. E’ possibile inoltre vedere i pinguini e se non volete limitarvi a osservare da fuori, ma non avete con voi l’attrezzatura e gli indumenti adatti potrete noleggiarli.

Guida di Dubai per Crocieristi

Souk Madinat Jumeirah

E’ un centro commerciale costruito in modo da sembrare un antico souk arabo, una vera atmosfera da mille e una notte in cui immergersi e da dove ammirare bellissime visuali del Burj El Arab. E’ contornato da canali artificiali dove è possibile fare un giro in barca.

Guida di Dubai per Crocieristi

Miracle Garden

Se siete amanti dei fiori e dei giardini non potete perdervi questo immenso parco floreale di 72.000 metri quadri, dove fiori, cespugli e piante sono arrangiati in modo da formare figure, oggetti e incredibili scenografie. L’ingresso costa 55 dirham, circa 13 euro al cambio attuale.

Dubai Frame

E’ una struttura composta di vetro e acciaio, alta 150 metri e ricoperta di decorazioni dorate. Come dice il suo nome è una cornice attraverso la quale ammirare lo skyline della città. E’ possibile visitarla e passeggiare sulla passerella trasparente con la sensazione di camminare nel cielo. E’ concepita metaforicamente come punto di incontro tra nuovo e vecchio mondo, infatti guardando verso nord è possibile vedere la vecchia Dubai e voltandosi il paesaggio cambia completamente con la città nuova e futuristica. E’ un vero e proprio inno al futuro, anche i biglietti per l’ingresso possono solo essere  utilizzati in formato digitale e non cartaceo e sono acquistabili tramite il  sito ufficiale.
Oltre alla salita alla cima della cornice potrete ammirare all’interno la Dubai Frame Exhibition che narra la storia di questo monumento e la Past Dubai Gallery, mostra sul passato della città con un focus sui rapidi cambiamenti che ha subito in pochi decenni.

Guida di Dubai per Crocieristi

 

Queste sono solo alcune delle cose che potrete visitare a Dubai, ma già mentre sto scrivendo, in questa città, che vive proiettata nel futuro sono in corso lavori e si stanno pianificando nuove e impressionanti opere. La sua prospettiva è dinamica e non statica come avviene nella maggior parte delle altre metropoli e la parola all’ordine del giorno è cambiamento e nuove opportunità per stupire anche chi vi fa ritorno a distanza di breve tempo.

Licenza Creative Commons” style=
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

Cinzia Marchisio
Cinzia Marchisio
Appassionata di viaggi da sempre, sostiene che viaggiare fa parte del proprio corredo genetico ed è un difetto che non puoi fare a meno di assecondare. Ha girato tutti i continenti in ogni modo possibile e negli ultimi anni predilige i viaggi in crociera, abbinati a soggiorni e tour. Ha all’attivo oltre 600 giorni di crociera e incalcolabili (solo perché non le ha mai contate) ore di volo. Tra le altre passioni, la lettura, le serie televisive USA e British, la storia, specie quella egizia e medioevale e il cibo come stile di vita, perchè il viaggio per essere completo va assaporato con tutti i sensi e bisogna assimilare gli usi e costumi locali per poterli comprendere.

1 Comment

Lascia un commento