Curiosità

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSCJean Gagnon [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]

Il Cirque du Soleil nasce nel 1982 a Baie-Saint-Paul, una città del Quebec in Canada, quando un gruppo di artisti di strada improvvisò un’esibizione tra i passanti che rimasero veramente entusiasti dello spettacolo.
Questi artisti facevano parte del Club des Talons Hauts, ovverosia il club dei tacchi alti ed erano giocolieri, trampolieri e mangiafuoco.
Dopo il successo ottenuto decisero di organizzare un vero e proprio festival e l’organizzatore fu Guy Lalibertè, un ex mangiatore di fuoco, al quale può essere attribuita la fondazione del Cirque su Soleil, che inizialmente fu un’associazione no profit.
Dopo alcuni anni di successi in giro per il Canada, nel 1987 l’associazione si trasforma in azienda privata e da allora ha continuato a crescere e a diffondersi in tutto il mondo.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

Il successo enorme di questo circo è dovuto alla presenza di una serie di fattori determinanti. Innanzitutto, a differenza del circo classico, non ci sono animali e tutti i numeri si basano solo sulle capacità degli esseri umani.
Ogni show presentato dalla compagnia ha un suo nome preciso e una trama ben definita. Le esibizioni seguono un filo conduttore e raccontano una storia. Le scenografie e i costumi sono molto curati e l’innovazione è il perno che fa da traino ai suoi spettacoli che si evolvono negli anni.
A tutto questo si è aggiunta una saggia politica aziendale che ha fatto sì che questa impresa potesse autofinanziarsi e crescere sempre di più.
L’organizzazione conta 4.000 dipendenti, inclusi 1.400 artisti, provenienti da 50 paesi diversi.
In Italia è arrivato per la prima volta a settembre di quest’anno, con lo show Corteo con le sue immagini carnevalesche e oniriche che riportano ai film di Fellini.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

Nel 2017 con l’entrata in servizio di MSC Meraviglia, MSC Crociere inizia la collaborazione con il Cirque de Soleil, portando a bordo delle navi di classe Meraviglia spettacoli studiati appositamente.
Su queste navi viene creata la Carousel Longue, uno spazio studiato appositamente per accogliere questo tipo di spettacoli, dove gli ospiti possono cenare o semplicemente bere un cocktail, mentre si godono lo spettacolo.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC
Longue di MSC Meraviglia

A bordo della nuova ammiraglia di MSC, Grandiosa, che sarà varata a breve verranno presentati due nuovissimi spettacoli del Cirque du Soleil at Sea:

Excentricks, presentato con il motto di “aspettatevi l’inaspettato”, sarà vivace ed effervescente, con costumi colorati e personaggi stravaganti e l’innovazione è nel coinvolgimento del pubblico.
Ogni spettatore potrà infatti essere invitato a partecipare a quanto avviene sul palco in prima persona.

Cosmos, un viaggio nell’incredibile, ispirato ai viaggi spaziali, porterà i protagonisti nel cosmo a riscoprire sé stessi. Un viaggio intergalattico alla velocità della luce che permetterà un’immersione nel fantastico mondo del Cirque du Soleil at Sea.

MSC Bellissima presenta altri due spettacoli inediti:

  • Syma, un viaggio per mare oltre ogni immaginazione. Protagonista un marinaio che durante la navigazione affronta gli elementi della natura e scopre l’isola misteriosa popolata da creature surreali e variopinte. Lo spettacolo invita ogni spettatore a trovare la propria isola immaginaria lasciandosi cullare dalla fantasia e da una scenografia davvero originale con luci psichedeliche e numeri acrobatici.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

  • Varélia, l’amore a colori. Qui si ritorna al medioevo con la favola che narra il corteggiamento di una principessa dalla pelle viola e di un affascinante cavaliere cieco.
    L’amore tra i due è contrastato da un malvagio che in un attimo di follia rapisce la dama. La storia ha però il suo lieto fine con il cavaliere che, aiutato da amici, riesce a riscattare l’amata. Una scenografia unica degna di un medioevo fantasy e impreziosita da luci laser.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

 

MSC Meraviglia, la prima nave che ha ospitato a bordo il Cirque du Soleil at Sea, presenta ai propri ospiti altri due show:

  • Sonor, un’avventura acustica dove tutti i personaggi si muovono a ritmo di musica, evocando un mondo di sensazioni uniche che in un crescendo progressivo trasporta lo spettatore a raggiungere un’apoteosi di emozioni finali, grazie allo sprigionare di emozioni intense sapientemente guidate dalla bravura degli artisti in scena.

La storia del Cirque Du Soleil e gli spettacoli di MSC

  • Viaggio, racconta la storia di un eccentrico pittore, che ricerca la sua misteriosa musa senza volto.
    La figura immaginaria lo porterà, grazie alla sua seduzione e al velo di mistero che la circonda, a esplorare un mondo fantastico che verrà immortalato nel suo capolavoro.
    Lo show vive attraverso le emozioni del pittore che con ogni pennellata rivela la sua opera, trasformando il teatro in una tela vivente. E alla fine lo spettatore vedrà nascere davanti ai propri occhi un capolavoro.

Gli spettacoli a bordo possono essere acquistati e prenotati con l’opzione di una cena di 3 portate, servita prima dell’inizio, al costo di 35 euro, o di un cocktail speciale del costo di 15 euro a persona, servito mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.
E’ consigliabile prenotare in anticipo i posti, prima della crociera, dato il numero limitato.

Per maggiori informazioni e una descrizione più completa di questa realtà potete visitare il sito del Cirque du Soleil 


Licenza Creative Commons” style=
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

Cinzia Marchisio
Cinzia Marchisio
Appassionata di viaggi da sempre, sostiene che viaggiare fa parte del proprio corredo genetico ed è un difetto che non puoi fare a meno di assecondare. Ha girato tutti i continenti in ogni modo possibile e negli ultimi anni predilige i viaggi in crociera, abbinati a soggiorni e tour. Ha all’attivo oltre 600 giorni di crociera e incalcolabili (solo perché non le ha mai contate) ore di volo. Tra le altre passioni, la lettura, le serie televisive USA e British, la storia, specie quella egizia e medioevale e il cibo come stile di vita, perchè il viaggio per essere completo va assaporato con tutti i sensi e bisogna assimilare gli usi e costumi locali per poterli comprendere.
Lascia un commento