Consigli e Guide di ViaggioCuriosità

Alla scoperta di MSC Divina

IMG_0503

MSC Divina, nave varata nel 2012 a Marsiglia, colpisce sicuramente per la sua eleganza. Cinzia ed io, abbiamo avuto l’occasione di scoprirla lo scorso weekend, durante degli eventi creati in collaborazione con MSC Crociere e l’agenzia Fersina viaggi. La nave, ispirata alla madrina Sophie Loren, alla quale è stata anche dedicata una suite, la n. 16007, appartiene alla classe Fantasia, ed ha tre navi gemelle: MSC Fantasia, MSC Splendida e MSC Preziosa. Ammetto che è la tipologia di navi che preferisco e appena salita a bordo mi sono sentita a casa, già nel ponte 4, si respira quel profumo inconfondibile delle navi MSC, che per chi ancora non lo sapesse, si chiama MED ed è in vendita in diversi formati nel logo shop delle navi. Mi è bastato salire di un piano per ritrovarmi al ponte 5, il cuore delle navi di questa classe, con la loro inconfondibile lounge, dove l’occhio viene rapito dalle  famosissime scale Swarovski. Milioni di brillanti ornano i loro gradini e fanno da cornice alle foto ricordo di ogni crocerista, naturalmente Cinzia ed io non abbiamo resistito e ci siamo immortalate in diversi scatti  da Dive.

La nostra visita è proseguita con la scoperta di tutti gli altri ambienti della nave, salendo al ponte 6 troviamo la galleria dei negozi, con il mio amato Logo shop ( non scendo mai da una nave senza aver preso un ricordino!) e subito dopo la caratteristica Piazza del Doge, che con il suo soffitto di stelle e l’atmosfera tipicamente veneziana invita a fermarsi per prendere un gelato o un dolce. Divina ha moltissimi bar e lounge, sia interni, sia esterni dove poter prendere un aperitivo, un caffè, una bibita rinfrescante ascoltando musica dal vivo o guardando i propri sport preferiti. Uno dei motivi per cui amo queste tipologie di navi è che non mancano i posti a sedere, in alcuni locali a volte capita di ritrovarsi soli ad osservare il mare, sembra quasi impossibile che questa nave possa trasportare quasi 5800 persone tra ospiti e membri dell’equipaggio.

Dopo aver scoperto gli interni della nave, vi ricordo che  Msc Divina, possiede anche  una grande spa ed una palestra molto spaziosa dotata di attrezzatura Technogym, abbiamo voluto regalarci dei momenti di vero relax, sorseggiando un colorato cocktail al “The Garden Bar”situato al ponte 15 vicino alla meravigliosa infinity pool, nuotare con la sensazione di essere un tutt’uno con il mare è un’esperienza da non perdere!

La giornata quasi estiva che ci ha accolto a Genova, è stata una piacevolissima sorpresa, poter godere del calore del sole a fine ottobre, da permettere addirittura, prolungati bagni nelle piscine esterne, ha regalato a questa  avventura un tocco divino in più.

Un tramonto meraviglioso, da cartolina ci ha sorpreso proprio mentre Divina,  risuonando le note di ” Con te partirò” si accingeva a lasciare il porto di Genova.

Il tramonto è probabilmente il fenomeno naturale che più amo, ma osservarlo dal ponte di una nave è un’esperienza quasi mistica. Ogni volta, rimango incantata, non trovo le parole per esprimere quello che sento, so solo che il mio battito rallenta, le mie ansie svaniscono e mi sento pervadere da una tranquillità e da una serenità che a volte nella vita quotidiana è difficile da provare.

Ristorante “The black Crab”
Pantheon Theatre

Le ore a bordo trascorrono sempre troppo velocemente, neanche il tempo di cambiarsi d’abito, una sbirciatina veloce  allo spettacolo al Pantheon theatre ( ubicato al ponte 6-7, avendo 1600 posti a sedere non serve la prenotazione, come invece avviene nelle navi  MSC di ultima generazione), un po’ di shopping nella galleria dei negozi ed arriva l’ora di andare a cena.

Msc Divina, ha due ristoranti principali, il “The black crab” e la ” Villa Rossa” per le cene più eleganti, due ristoranti a buffet, il “Calumet buffet restaurant” e il “Manitou” entrambi ubicati al ponte 14, inoltre ha altri ristoranti tematici nei quali il vostro palato verrà conquistato da fragranti pizze, finger food o  da tagli di carne pregiate.

La serata è trascorsa in allegria, quando si viaggia con persone spiritose ed affini al proprio modo di vivere, tutto diventa più bello, più divertente, più armonioso, più… Divin..o! Abbiamo preso il caffè ed il digestivo nel lounge, con in sottofondo un piacevole accompagnamento musicale, se avessimo voluto scatenarci nelle danze, avremmo avuto l’imbarazzo della scelta. Divina, ubicati in diversi ponti, ha molti bar e locali dove ascoltare della musica soft o scatenarsi in danze sfrenate fino all’alba. La classe Fantasia, ha le discoteche più belle del mare, si trovano infatti al ponte 16, quando si danza, si intravede il mare dalle vetrate trasparenti e sembra proprio di dominarlo!

Ammetto che non sono una frequentatrice dei casinò, ma volendo vivere un’esperienza a 360 gradi, mi sono fatta tentare dalle slot machine, con la promessa che se avessi sbancato il casinò, avrei portato tutti i miei compagni d’avventura , nel prossimo giro del mondo su Msc Magnifica. Evito di raccontarvi come è andata, probabilmente se fossi milionaria, ora vi starei scrivendo da un bel resort a Bora Bora, aspettando di imbarcarmi in qualche lussuoso yacth e non da casa mia.

Quando si è felici le ore volano ed anche a se a malincuore, a notte fonda abbiamo deciso di ritirarci ognuno nelle proprie cabine. I materassi MSC sono stati creati direttamente da Morfeo, altrimenti non si spiegherebbe come mai in nave si riposi cosi Divina..mente!

” Un viaggio non inizia nel momento in cui partiamo né  finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtà comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati. E’ il virus del viaggio, malattia sostanzialmente incurabile.”          
Ryszard Kapuscinski

I miei ricordi creati in questo weekend trascorso su Divina, li porterò per sempre nel mio cuore, per questo vorrei ringraziare i miei “compagni di viaggio”, in primis Cinzia, perfetta spalla destra…ed anche sinistra, Luca Coin e le ragazze della Fersina Viaggi e Nello Prudente, sales manager Msc crociere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Alessandra Sartor
Alessandra Sartor
Appassionata di viaggi fin da bambina, (la sua Barbie, non possedeva casa, ma auto sportiva, yacht e camper), ha volato per decenni visitando luoghi lontani, lasciando un pezzetto del suo cuore in ognuno di essi. Inguaribile romantica, sognatrice, in cerca di un tramonto perfetto in cui ritrovarsi, ha scoperto che a bordo di una nave la luce del sole riflessa sul mare  le crea un batticuore mai provato prima e da allora continua la sua ricerca prediligendo le crociere. Insegnante, appassionata del “ bello” in ogni sua forma, che sia un quadro, un fiore, un palazzo o una splendida borsa...
Lascia un commento