News

NCL Spirit una crociera in balia del maltempo

NCL Spirit una crociera in balia del maltempo

La crociera a bordo di Norwegian Spirit, partita da Southampton lo scorso 27 settembre, si è rivelata, a causa del maltempo, un vero e proprio incubo che attualmente i passeggeri a bordo stanno ancora vivendo.
L’itinerario originale, di ben 14 giorni, prevedeva scali in Olanda, Norvegia e Islanda e invece a causa delle condizioni meteo avverse è stato completamente alterato.
Il primo scalo previsto era Amsterdam, subito sostituito con Le Havre, che poi saltato, e la nave si è diretta verso le acque della Norvegia.
Qui ha fatto scalo a Bergen il 30 settembre, a Flam il primo ottobre e a Gerianger il due ottobre.

NCL Spirit una crociera in balia del maltempo
Atrio di Norwegian Spirit

Le cose parevano essersi appianate con un solo scalo saltato, ma la situazione ha iniziato a degenerare quando il comandante ha comunicato che sarebbero stati eliminati gli scali previsti in Islanda e sostituiti con altri due in Norvegia.
I passeggeri si sono quindi ritrovati a visitare tappe del medesimo stato, abbastanza vicine tra loro, e a vedersi proporre, data la prossimità, escursioni spesso ripetute con la conseguenza di una scelta minore.

Inizialmente era stata prevista come alternativa Greenock in Scozia, ma anche questa tappa non è stata raggiunta sempre a causa del maltempo, e sostituita con un giorno di navigazione.
Il rientro di Spirit è previsto per l’11 ottobre sempre a Southampton.
L’atmosfera di bordo ha assunto toni davvero accesi e polemici dopo questi cambiamenti e numerosi passeggeri si sono riuniti per protestare e hanno firmato petizioni allo scopo di ottenere un congruo risarcimento.
Attualmente la compagnia ha offerto ai passeggeri un buono sconto pari al 25% su una futura crociera, ma questo non è bastato a calmare gli animi dei croceristi che pretendono un rimborso di tutta o almeno parte della crociera in oggetto.

Purtroppo il maltempo è un elemento che sfugge dal controllo umano e la priorità per la compagnia di crociera rimane sempre quella della salvaguardia dei passeggeri.
E’ anche comprensibile che avere disagi simili nel corso di una vacanza rovina la stessa e quindi vanno comprese le ragioni dei clienti.
Sicuramente Norwegian, una delle compagnie di crociera più affermate al mondo, troverà una compensazione adeguata, pur restando il fatto che problemi causati dal maltempo non sono da imputarsi alla compagnia, ma sono fatti che sfuggono al controllo della stessa.

NCL Spirit una crociera in balia del maltempo

Norwegian Spirit è una nave con una stazza lorda di 75.904 tonnellate e con una portata di 2028 passeggeri.
E’ stata costruita nel 1998 con il nome di SuperStar Leo per la flotta Star Cruises e successivamente venduta a Norwegian Cruise Line.
Il prossimo anno verrà sottoposta a un rinnovamento.

Licenza Creative Commons” style=
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

Cinzia Marchisio
Cinzia Marchisio
Appassionata di viaggi da sempre, sostiene che viaggiare fa parte del proprio corredo genetico ed è un difetto che non puoi fare a meno di assecondare. Ha girato tutti i continenti in ogni modo possibile e negli ultimi anni predilige i viaggi in crociera, abbinati a soggiorni e tour. Ha all’attivo oltre 600 giorni di crociera e incalcolabili (solo perché non le ha mai contate) ore di volo. Tra le altre passioni, la lettura, le serie televisive USA e British, la storia, specie quella egizia e medioevale e il cibo come stile di vita, perchè il viaggio per essere completo va assaporato con tutti i sensi e bisogna assimilare gli usi e costumi locali per poterli comprendere.
Lascia un commento